EU PILL. Intervista al Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani

 

Antonio MegalizziAndrea Fioravanti del team di Europhonica ha intervistato Antonio Tajani, Presidente del Parlamento europeo, durante la diretta dal voxbox del Parlamento europeo di Strasburgo.

 

 

 

 

 

LE DOMANDE:

  • (minuto 00:42) Presidente il problema che noi tocchiamo con mano tutti i giorni con Europhonica è che l’Europa non arriva ai giovani. C’è chi incolpa il settore dell’istruzione, il mancato insegnamento dell’educazione civica, chi se la prende con la comunicazione dell’Unione Europea. Sta di fatto che secondo Eurobarometro il 94% dei giovani oggi ha sfiducia nella politica. Come cercherebbe di risolvere questo problema?
  • (minuto 04:35) Nelle ultime puntate abbiamo cercato di spiegare ai nostri ascoltatori la frattura che c’è tra tra est e ovest Europa. Molti di noi sentono tutti i giorni e leggono sui giornali l’Ungheria, la Polonia, la Repubblica Ceca e la Slovacchia. Non sono semplicemente quattro Paesi, ma sono il gruppo di Visegrad che da quando è entrato nel 2004 ha ricevuto molto dal punto di vista dei finanziamenti europei, però dall’altra, negli ultimi tempi, ha fatto anche leggi che non sono proprio vicine ai valori di Bruxelles. Come fa il Parlamento Europeo a ricucire questo strappo tra ovest ed est europa? Soprattutto dopo l’attivazione dell’articolo 7, che sembra un po’ il punto di non ritorno (per la Polonia).
  • (minuto 11:07) Si è parlato di futuro prima. Federica Mogherini ha aperto ai balcani, anche se Juncker ha poi messo un freno fino al 2025. A fronte di quanto detto fino ad ora, con l’est abbiamo spesso privilegiato un po’ di più l’aspetto economico più che quello valoriale. Non rischiamo di fare la stessa cosa con i Paesi balcanici?
  • (minuto 13:46) Presidente, ci stanno vedendo tramite la diretta Facebook tantissimi ragazzi universitari italiani, ma ci stanno ascoltando anche quelli chiamati NEET (che non studiano e non lavorano). Noi abbiamo il terzo tasso di disoccupazione più alto nell’Unione Europea, dopo Grecia e Spagna. Cosa diciamo concretamente ai ragazzi che ci stanno ascoltando che vorrebbero avere un lavoro? Cosa sta facendo l’Unione Europea?
  • (minuto 16:33) Nel frattempo siamo arrivati alla seconda fase dei negoziati sulla Brexit. Quali sono le priorità dell’Unione Europea al momento?
  • (minuto 18:49) Lei vorrebbe di nuovo il Regno Unito nell’Unione Europea?
  • (minuto 19:35) Per ricapitolare, abbiamo: Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani qui con noi, a Francoforte c’è il Presidente della BCE Mario Draghi e abbiamo anche Federica Mogherini che è l’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Detta così, l’Italia sembra valere moltissimo. In questo anno di presidenza ha visto se è così? E soprattutto, sarà così anche nei prossimi mesi?
  • (minuto 21:57) Ci dica una cosa che ha imparato in questo anno di presidenza al Parlamento. Questo è un pubblico di universitari, siamo abituati ad imparare. Cosa ha imparato il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani?