2017, SFIDE DELL’UE: BREXIT, NAZIONALISMI&MIGRANTI 11.01.2017

Quindicesima puntata della seconda stagione di EUROPHONICA #IT il format che racconta l’Europa in modo facile, semplice e giovane, live sul network delle radio universitarie e studentesche italiane, RadUni.

 

Il 2017 si apre con tante novità ed alcuni punti interrogativi di cui parleremo in questa puntata. Chissà se questo 2017 si trasformerà in un annus “horribilis” per l’UE. Una prima incognita potrebbe esser rappresentata dalla presidenza maltese del Consiglio Ue in un momento particolarmente cruciale per le sorti dell’Europa.
Ma tra le sfide (ereditate dal 2016) per l’UE c’è ovviamente la saga dei negoziati per la “Brexit”, con la nomina di Tim Barrow come nuovo ambasciatore Uk in Ue.

Si parlerà anche di robotica ed intelligenze artificali e delle ricadute dei salvataggi delle banche europee sulle tasche dei cittadini (da MPS Monte dei Paschi di Siena a Deutsche Bank).
A chiudere in bellezza le immancabili EU Skills.

CONTENUTI:
FOCUS: Malta, prima presidenza del Consiglio dell’Ue. Nano o gigante? (A.Megalizzi)
FOCUS: Tim Barrow nuovo ambasciatore Uk in Ue + aggiornamento Brexit (E.Fratto)
FOCUS: 2017 sarà l’annus horribilis dell’Europa? (F.Catania)
FOCUS: Banche europee. Da Mps a Deutsche Bank, quali ricadute concrete sui cittadini? (F.Cafarelli)
FOCUS: Eu, Robot. Tra leggi e finanziamenti nasce l’Europa robotica
FOCUS: M5S vs ALDE (A. Fioravanti)
LIVE PRESS REVIEW: (S. Fasanella)
EU SKILLS: (A.Masoni)